ALLERGENI, UNA PIATTAFORMA IN AIUTO DELLE IMPRESE LA SALUTE DEL CONSUMATORE È UN IMPEGNO PRIMARIO

Dal 9 maggio scorso sono entrate in vigore le disposizioni applicative e le ingenti sanzioni pecuniarie relative al Reg. UE n. 1169/2011 in materia di etichettatura degli alimenti. Confcommercio Molise ricordando l’obbligo, a carico degli esercenti, di informare correttamente i consumatori della presenza, negli alimenti somministrati, di sostanze che provocano allergie o intolleranze, mette a disposizione gratuitamente alle imprese associate una nuova piattaforma che consente di assolvere agli adempimenti previsti dalla normativa sugli allergeni. La piattaforma sviluppata da Fipe è in grado di generare in tempo reale il cosiddetto registro degli allergeni, oltre al cartello degli ingredienti, obbligatorio per gli operatori dei servizi alimentari.

Si tratta di uno strumento web-based che non richiede l’installazione di software da parte degli utenti e che consente ad ogni impresa di gestire in autonomia l’obbligo informativo nonché la conservazione delle informazioni inserite nel sistema.

Ricordiamo come le disposizioni di maggior interesse per le imprese rappresentate riguardano:

– l’obbligo di indicazione degli allergeni per i prodotti somministrati sul menù, apposito registro o altra modalità, ma sempre supportata da una precisa documentazione scritta, facilmente reperibile dai consumatori e dalle autorità di controllo;

– la sanzione per l’omessa indicazione degli allergeni (da 3.000 a 24.000 euro) e per l’indicazione con modalità difforme da quella normativamente prevista (da 1.000 a 8.000 euro) con possibilità di ridurre la sanzione pecuniaria fino ad un terzo per le microimprese;

– la conferma della disciplina del cartello recante l’indicazione di tutti gli ingredienti per i prodotti di gastronomia, gelateria, pasticceria e panetteria. Tuttavia, l’obbligo di indicazione degli allergeni deve avvenire in riferimento al singolo prodotto;

– l’indicazione di decongelato sui prodotti con applicazione delle deroghe previste.

Confcommercio Molise conferma dunque un suo impegno primario, mettendo al centro delle priorità la sicurezza e la tutela della salute del consumatore, oltre alla massima professionalità con cui viene fornita l’attività di somministrazione.

Per maggiori informazioni: molise@confcommercio.it centralino 0874 6891

 

Campobasso, 30 luglio 2018